Ho realizzato questo coprispalle a Natale replicandolo in diversi colori. E’ uno di quei capi a cui sono particolarmente affezionata perchè non c’è schema, è tutta farina del mio sacco.

10262068_719221734831197_7850809197181851823_nMolte creative designer mi daranno addosso ma io, che preferisco definirmi una “crochettara”, penso che nel mondo dell’uncinetto nessuno inventa più niente: c’hanno già pensato le nonne delle nostre nonne delle nostre nonne ecc…

10443002_719222681497769_1209339769390505081_o

E’ per questo che, con grande gioia, rispondo all’appello di una utente di Facebook e condivido con voi lo schemino di questo lavoro.

L’unico problema è… che non so se sono riuscita a fare un disegnino decente, Fatemi sapere voi.

11059321_10205560957416695_3036945676928356785_n

Il motivo si lavora in tondo su un multiplo di 15 maglie. Io sono partita non con una catenella ma avviando il lavoro direttamente con maglie alte. Questo renderà il bordo molto più elastico e sarà anche molto più facile arrotolare il coprispalle intorno al collo come se fosse una infinity scarf.

Il motivo, in realtà, è molto facile e anche diffuso. Quello che rende il coprispalle particolare è l’idea di abbinare un punto traforato e più classico, ad un bordo realizzato con uno o due giri di maglie alte in rilievo davanti e dietro, alternandole. Io ho utilizzato, per il bordo, un uncinetto di mezzo numero più piccolo, così ho accentuato l’effetto a molla delle maglie in rilievo e ho sagomato il coprispalle assicurandomi che fosse più stretto sulle spalle, sebbene il numero delle maglie sia sempre lo stesso.

L’ultimo giro l’ho rifinito così:

11124690_10205561100340268_5164817073701384307_n

Dove i punti in blu sono dei punti puff o gruppi di 3 maglie alte chiuse insieme.

Spero vi sia stata utile. Se vi va, lasciatemi un commento. Ciao!

Comments are closed.