qualsiasi oggetto fatto a mano non sarà mai un comune, indeterminato, generico "UN"

Crea sito

Month: giugno 2015

Il sole sulla pelle? Allora copriti!

gialloE’ un vero ossimoro. Una roba tipo “fredda calura”, o “luminosa oscurità”, “allegra tristezza”. Mi blocco subito e vi risparmio esempi ben più illustri, non tanto perchè star lì a scomodare Petrarca, Leopardi o Ungaretti per parlarvi del mio uncinetto mi sembra quanto meno inopportuno, ma più che altro perchè sospetto fortemente che loro non sapessero fare nemmeno una catenella… e quindi li lascio fuori da questo mio discorso un po’ sconclusionato ma, sì!!!, appassionato.

oggi vi presento uno scialle fatto con il sole. Con tutte le tonalità della sua luce: raggi potenti che si staccano dall’astro e corrono urlanti a bruciare e pungere; raggi dolci di primavera che scendono freschi e leggeri ad accarezzare chi ha freddo e li aspetta con ansia; raggi chiarissimi, a cui le nuvole ladre hanno rubato già tutto lasciando a noi giusto il rimpianto di quel che avremmo potuto avere.

giallo2Quello che ne è venuto fuori è un coprispalle che, avvolgendo il corpo, lo scopre al sole. Un abbraccio che ripara illuminando.

Mi direte che mi esalto troppo per quattro intrecci di filo, e potreste anche aver ragione se non fosse che la bellezza è negli occhi di chi guarda, così come l’amore nelle mani di chi crea. E siccome questo l’ho creato io, passatemi l’eccesso d’amore che trabocca dalle mie parole…

Come sempre, l’invito che vi rivolgo è a darvi da fare, questo lo schemino

3040d263bfa9970e7ea0b8d540b59a87

E nell’occasione vi segnalo anche la spacciatrice di filato color del sole che, se volete, potete contattare sulla sua pagina facebook. I suoi filati hanno il gran pregio di costare relativamente poco, sono di ottima qualità, ma abbiate la pazienza di chiedere bene le caratteristiche delle rocche (composizione doppiezza indicazioni di lavorazione). Ricordo, infine, che le mie mani sono a vostra disposizione per mettersi subito all’opera: scegliete fra i tanti scialli di IL e ditemi quale volete che vi faccia !!!

giallo1

Non solo a triangolo

11403206_10205881457548998_6502125410536321695_nAmo gli scialli, li amo oltre misura. Il guaio è che non sempre sono facili da indossare. Sarà che ci vado anche a fare la spesa, ma spesso mi capita di incrociare uno sguardo un po’ perplesso…

Sì, secondo me sono tutti sguardi di ammirazione (preferisco pensarla così ahahahah!!!) però è un fatto che nelle vetrine dei negozi non se ne vedono poi tante di sciarpone triangolari. Intendiamoci, io allegramente me ne infischio della moda, e dunque non abbandonerò mai i miei scialli. Questa volta, però, mi son detta che ogni tanto dare una botta al cerchio e una alla botte non fa male, così ho creato una stola. Rettangolare, ovviamente.

Mi è piaciuto lavorarci, soprattutto perchè la lavorazione è veramente particolare. Voglio sbilanciarmi: questo punto è una metafora della vita!

Ok, una risata ci sta tutta!!! Sappiate, però, che come non basta mettere il giallo e il blu vicini vicini per avere il verde, anche questo incrocio non lo otterrete con una semplice sequenza delle maglie di base. Maglia alta, catenelle e maglia altissima devono fondersi, perdersi, rinunciare a se stesse per creare un incrocio i cui ingredienti non si distinguono più.Questo è lo schemino su cui io l’ho imparato 20120811220050_wGeiQ.thumb.600_0Il bordino invece è questo, ma con una piccola modifica: ho fatto quattro petali e ridotto le catenelle a causa della… carenza di filato.

b3d10620def93150bab8d0ae4e0b09cdDSCN0280

Come sempre, buon lavoro a chi vuole cimentarsi. Per chi invece non ha voglia, tempo pazienza, c’è sempre la mia casella di posta: ordinate e io realizzo!!!

Baci.